marzo

COLORI PERSONALI  E CARTA ENERGETICA

I colori sono molto più numerosi dei sette dell’arcobaleno. Pensiamo all’argento, all’oro, al rosa, al turchese, al marrone, al grigio e tutte le altre infinite gradazioni e sfumature esistenti. La percezione del colore è comunque un fenomeno sensoriale individuale e una tonalità leggermente più chiara o più scura può fare un’enorme differenza da una persona all’altra.

?????

La luce e il colore esercitano un’influenza enorme su di noi, dal punto di vista fisico, emotivo, spirituale. Alcuni studi hanno evidenziato la capacità del colore di influire e modificare il nostro stato psicofisico; possono aumentare la velocità delle reazioni enzimatiche o di neutralizzarle, agire sull’umore e sullo stato mentale. Ciò porta a concludere che il colore agisce nei nostri campi energetici, perfino quando teniamo gli occhi chiusi e stiamo dormendo. Altre ricerche hanno dimostrato che l’esposizione al rosso, all’arancio e al giallo fanno aumentare la pressione arteriosa e accelerano il battito cardiaco, il ritmo del respiro, mentre il verde, l’azzurro e il nero hanno l’effetto contrario. Il colore perciò risulta quindi uno strumento importante per favorire il benessere psicofisico dell’uomo. E come sappiamo bene per quanto riguarda il Feng shui esiste una distinzione tra colori con energia yin e colori di energia yang

a1                                                         a2

Il nostro occhio percepisce solo un limitato intervallo di lunghezze d’onda comprese all’incirca tra i 4300 e i 6700 Angstrom, unità di misura comunemente usata per misurare le lunghezze d’onda. Il nostro organo visivo all’interno di questo intervallo riesce a percepire e distinguere le differenze tra le lunghezze d’onda.  In questo senso l’occhio umano può essere considerato un ricettore e un discriminatore di lunghezza d’onda. Quando una luce bianca è fatta passare attraverso un prisma si scompone in fasci di luce di diversi colori, che possiamo catalogare a secondo della loro lunghezza d’onda:

Raggi infrarossi (non visibili)         piu’ di 6700 A

Rosso                                             6700-6000 A

Arancio                                           6000-5900 A

Giallo                                              5900-5800 A

Verde                                              5500-5000 A

Blu                                                  5000-4700 A

Viola                                               4600-4300 A

Raggi ultravioletti  (non visibile) meno di 4300 A

 

Qual è il motivo per cui il nostro occhio percepisca solo quella specifica banda? Probabilmente essa è la più importante da riconoscere per la sopravvivenza di un animale diurno come l’uomo. La natura di giorno per noi è un susseguirsi di segnali colorati che abbiamo imparato a decifrare ed utilizzare. Tutto il mondo animale e vegetale scambia informazioni tramite il codice dei colori.

a3

Colori primari

Alcuni colori sono detti primari perché non sono ottenuti da alcuna composizione di altri colori e sono: il giallo, il rosso, l’azzurro. Mentre gli altri tre colori sono ottenuti dalla composizione di due colori primari.

Rosso+Giallo = Arancione.

Giallo+Azzurro = Verde.

Azzurro+Rosso = Viola.

Mescolando un colore primario con il secondario che gli sta a fianco si ottengono i colori “intermedi “; per esempio mescolando il giallo (colore primario) con uno dei suoi secondari, il verde, si otterrà un nuovo colore più dinamico del verde e più tranquillo del giallo.

MA QUALI SONO I COLORI PERSONALI? QUALI CI AIUTANO A STARE MEGLIO?

Quali sono i colori di cui abbiamo bisogno? Perché siamo attratti da alcuni colori mentre altri arriviamo persino a detestarli? Come facciamo a sapere qual è il colore giusto per noi? Esiste un sistema utilizzato dai master feng shui capace di codificare e consigliare il colore giusto per noi, alludiamo al Ba-Zi chiamato  semplicemente “four pillars” of destiny   (i quattro pilastri del destino).

LOCANDINA_BAZI_560

Facciamo un esempio pratico, un grande musicista famoso in tutto il mondo:

CONSIGLI DI COLORI PER ELTON JOHN

elton

E’ una persona Acqua yin (Gui) nata in primavera, stagione in cui l’elemento Legno è alla sua massima forza. Dato che l’Acqua genera il Legno, questo Legno così forte esaurisce il suo DM Acqua, indebolendolo. Possiamo dunque considerare Elton John una persona Acqua debole che richiede il sostegno dell’elemento Metallo. Altro elemento Acqua gli è molto utile e gli offre sostegno. Possiamo vedere l’effetto benefico degli elementi Metallo e Acqua rintracciando i successi passati di Elton John attraverso i suoi luck pillars.

elton   ecco i quattro pilastri (BA-ZI) di Elton John

Se lui decidesse di arredare un suo spazio di lavoro cosa gli suggeriremmo?  Dall’analisi della sua carta energetica, potremmo raccomandargli di usare per le superfici un mix di colori bianchi o colori metallo per rafforzare il suo Metallo; poi elementi d’arredo sui toni del nero o grigio scuro o blu, che rappresentano l’energia Acqua. Gli oggetti decorativi da preferire dovrebbero essere con finitura dorata o di altri metalli. Quindi useremo al minimo i colori rossi, porpora e verdi e limiteremo la presenza di piante nel suo studio e per il suo abbigliamento personale gli consiglieremo di indossare vestiti neri e bianchi o colori metallici.

21 marzo 2016
colori-colorito-arcobaleno-linea-di-piegatura-sfondi-per-il-64339

I Colori personali

COLORI PERSONALI  E CARTA ENERGETICA I colori sono molto più numerosi dei sette dell’arcobaleno. Pensiamo all’argento, all’oro, al rosa, al turchese, al marrone, al grigio e [...]
13 marzo 2016
idee-per-ristrutturare-il-bagno-con-colori-belli-ed-eleganti-che-sono-presenti-in-tutti-gli-angoli-della-camera-del-bagno

Il bagno (parte prima)

Il bagno Il bagno è l’ambiente più problematico dal punto di vita tecnico per via della complessa impiantistica idrica di adduzione, scarico, aspirazione, riscaldamento dell’acqua. Il [...]
1 marzo 2016
modern-dining-room-curtains-321

Il salotto e la sala pranzo

Il  salotto Il feng shui da molte indicazioni riguardo al salotto e alla sala pranzo. Ogni casa ha la propria individualità e quindi non è semplice [...]